Round Table #01: Steins;Gate 0 Ep. 01 – Missing Link of the Annihilator: Absolute Zero

Dopo una lunga attesa (o epigrafe, se proprio vogliamo fare citazioni semi colte), è finalmente andata in onda la prima puntata di Steins;Gate 0, dando quindi a noi Admin di Open the Steins;Gate la possibilità di inaugurare in maniera ufficiale e definitiva la nostra prima vera Round Table.
Il tema di questo nostro primo appuntamento ufficiale è, come potrete ben immaginare, proprio la prima puntata di questo nuovo anime, uscita in Giappone questo mercoledì e in streaming legale sottotitolato in Italiano su VVVVID il giorno successivo.

Quanto segue contiene alcuni spoiler dell’episodio in questione, pertanto la lettura è raccomandata esclusivamente a coloro che lo hanno già visionato o letto la visual novel di Steins;Gate 0. Inoltre, invitiamo coloro che lo hanno fatto a non anticipare in alcun modo avvenimenti ancora non rivelati nella versione animata.

Trama
Collocata alcuni mesi dopo la fine dell’episodio 23β, questa prima puntata ci permette di ritrovarci un po’ con delle vecchie conoscenze quali sono i Lab Mem e Okabe e di vedere in azione due dei nuovi personaggi introdotti con questo capitolo della storia.
Dicembre 2011. Mentre il Laboratorio dei Gadget Futuristici e i suoi membri sono rimasti pressoché gli stessi, dopo aver rinunciato a salvare Kurisu Makise e, assieme a lei, il futuro del mondo, Rintaro Okabe abbandona le vesti di Hououin Kyouma per vivere una normale vita da studente universitario. Tuttavia il passato ha lasciato una profonda ferita su di lui, una ferita che si manifesta attraverso il suo PTSD (Disturbo da stress post-traumatico), causandogli forti attacchi di panico e costringendolo a dipendere dagli psicofarmaci. Mentre Suzuha cerca di spronare suo padre Itaru Hashida – alle prese con la sua nascente relazione con la cosplayer Yuki Amane – a darsi da fare con le ricerche sulla costruzione della macchina del tempo, giunge il giorno dell’ATF (Akihabara Techno Forum). Dopo una breve ma intenso incontro con Maho Hiyajo, collega della defunta Kurisu, Okabe assiste alla conferenza sulla rivoluzione delle Intelligenze Artificiali tenuta proprio dalla ragazza e dal luminare delle neuroscienze della Viktor Chondria University Alexis Leskinen. Lì una teoria piuttosto familiare viene presentata al pubblico assieme ad un annuncio sconvolgente: grazie alla ricerca di Kurisu Makise è possibile creare delle Intelligenze Artificiali con un “cuore” mediante l’utilizzo dei ricordi di una persona. Viene così rivelato al mondo l’incredibile “Amadeus Project”.

Confronto e impressioni
Nonostante alcuni piccoli cambiamenti e aggiunte (come per esempio il monologo di Mayuri ripreso dal Drama CD Beta “Arclight of the Point at Infinity” inserito ad inizio puntata), l’episodio riprende buona parte degli eventi salienti del primo capitolo della visual novel, seppur seguendo più il corso degli eventi presente nella “Epigraph Trilogy” (serie di light novel a cui Steins;Gate 0 è ispirato), concedendoci un incipit tutto sommato in medias res. Non viene perso tempo nel mostrarci, proprio come accade nel gioco, che uomo profondamente distrutto e scoraggiato sia diventato Okabe, così come ci vengono accennate le conseguenze che la scomparsa di Hououin Kyouma sui suoi amici e membri del Laboratorio, i quali, pur non sapendo nulla dell’accaduto, sentono distintamente la mancanza di qualcosa di importante. Per quanto sia stato reso chiaro il motivo per cui è necessario cambiare il passato (ovvero evitare lo scoppiare della terza guerra mondiale), la puntata omette un tassello fondamentale che spiegherebbe come mai Suzuha abbia una certa “fretta” nel voler sistemare il corso degli eventi e che si spera venga esplicato come necessario nelle prossime puntate. Personalmente ho trovato adattata in maniera sublime la scena dell’attacco di panico di Okabe: la OST distorta, lo sguardo folle di Kurisu e il sangue rendono il momento straziante ed inquietante allo stesso tempo, superando di gran lunga la resa che la scena aveva nella Visual Novel. Dulcis in fundo, la puntata si conclude con un cliffhanger mozzafiato in cui Chiyomaru Shikura e la White Fox hanno fomentato il nostro hype inserendo “Amadeus”, opening del gioco, come pezzo di chiusura. Oltre ad un comparto grafico notevolmente migliorato rispetto a quello della prima serie uscita nel 2011, va concesso un occhio (o meglio, un orecchio) di riguardo nei confronti della colonna sonora, la quale strizza un occhio a coloro che hanno avuto la possibilità di giocare Steins;Gate 0: musiche del precedente Steins;Gate e della visual novel di Steins;Gate 0 si alternano – in alcuni casi con un mixaggio diverso – per tutta la durata dell’episodio. Abbiamo avuto un assaggio di pezzi emozionanti come “Believe Me -Zero-”, “Messenger -Piano-” e “Messenger” (il tema principale di questo nuovo titolo) ed altri più allegri, come per esempio “Okey Dokey”, perciò adesso non ci resta che attendere con il fiato sospeso la prossima settimana per conoscere le prime opening ed ending (di cui abbiamo già avuto qualche assaggio) della serie assieme alle loro corrispettive animazioni.

E adesso la parola spetta a voi, cari Lab Mem: che impressioni vi ha lasciato questo primo episodio? C’è qualcosa che vi ha particolarmente emozionati? Fatecelo sapere nei commenti, perciò… che si dia inizio alla prima Riunione della Tavola Rotonda!

2 commenti

  1. Solo una cosa proprio mi lascia veramente perplesso sin dall’inizio (o meglio già dall’episodio 23beta). Okabe fallisce nel tentativo di salvare Kurisu anzi è proprio lui ad ucciderla (anche se involontariamente) e quindi a commettere un reato. E’ un assassino e se ne torna con Suzuha nel futuro avanti di 7 giorni dove rinuncia ad un secondo tentativo di salvataggio. In tutto questo dove sta la polizia? Nessuna indagine, nessun ispettore o detective che indaghi sull’assassinio? Tanto più che l’arma del delitto con le relative impronte dovrebbero essere piuttosto chiare sul chi sia il responsabile. L’omicidio è diventato legale in Giappone? Mah!

  2. Ho preso il mio tempo per finire il gioco prima di cominciare a guardare questo episodio.

    Che posso dire? Nonostante io sappia già cosa succederà(qualsi voglia finale scelgano) sono pieno di hype. Personalmente spero che spingano di più sulla situazione emotiva di Okabe verso Kurisu. Il gioco(comunque bellissimo) mi ha un po deluso su questo punto. Speravo molte più interazioni tra lui e lei…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *